Come Iniziare un Business Online [ Guida 2024 ]

come iniziare un business online

Come Iniziare un Business Online

Prima dell’era digitale, solo chi aveva un grosso capitale poteva permettersi di avviare la propria attività.

Infatti, il capitale iniziale doveva essere piuttosto significativo, molti chiedevano dei finanziamenti, ma anche questi erano difficili o sconvenienti da ottenere.

Attualmente, puoi iniziare un business online senza grossi capitali, infatti ci sono alcune attività che richiedono un investimento minimo di 1000€ o altre che puoi fare anche con 0€.

Al giorno d’oggi se hai delle competenze da vendere puoi avviare il tuo business online da zero.

Lascia perdere i vari guru che ti dicono che chiunque può iniziare un business online e guadagnare 10.000€ al mese dopo qualche giorno di lavoro, è praticamente impossibile.

Infatti, a mio parere prima di avviare un business online, bisogna investire in formazione, perchè se no rischi di perdere tempo e soldi.

Avviare un business online non è facile, dovrai prendere diverse decisoni molto importanti.

  • Cosa vuoi vendere?
  • A chi vuoi vendere?
  • Come otterai i clienti?

Bene, per questo ho deciso di relizzare questa guida, dove ti spiego passo per passo come aprire un business online.

Quale business avviare online?

come creare sito aziendale tutorial

Ci sono diversi business che puoi avviare online da casa, la scelta dipende da diversi fattori, come ad esempio:

  • Competenze
  • Interessi
  • Capitale iniziale

Ecco alcune idee di business online tra cui scegliere: 

  • Servizi Freelance: probabilmente questo è il mio preferito, perché sono partito anch’io dal offrire servizi freelance su Fiverr (che vedremo dopo), in questo caso devi avere delle competenze da vendere come:
    • Scrittura 
    • Graphic Design
    • Consulente
    • Marketing
    • Programmazione
    • Editing Video
  • Ecommerce: puoi aprire un negozio online vendendo prodotti fisici o digitali, ad esempio sei un artigiano, potresti provare a creare un ecommerce dove vendi dei gioielli personalizzati.
  • Blogger: se ti piace scrivere e condividere le tue conoscenze, aprire un blog ti può permettere di guadagnare in modo passivo attraverso le pubblicità e le sponsorizzazioni.
  • Dropshipping: il dropshipping è molto simile al ecommerce, l’unica differenza è che quando un utente acquista un tuo prodotto, tu piazzerai l’ordine direttamente al fornitore mettendo l’indirizzo del cliente.
  • Applicazioni: Se hai conoscenze di sviluppo software, puoi creare un app per Android o iOS e guadagnare attraverso pubblicità, acquisti in-app o vendita diretta. 
  • Consulenza online: Se hai esperienza in un determinato settore, ad esempio il “Social Media Marketing” puoi vendere i tuoi servizi di consulenza alle aziende.
  • Youtuber: sicuramente pubblicare video su Youtube può essere una grande fonte di reddito, essendo il secondo motore di ricerca più popolare.

Prima di avviare un qualsiasi business online, se desideri che diventi un’attività solida nel lungo termine, è importante che tu scelga correttamente, in base a ciò che ti appassiona o piacerebbe fare.

Perchè come accennato prima, non ti aspettare che già dopo qualche mese farai migliaia di euro, perchè per arrivare a questo livello ci vuole pazienza.

Servizi Freelance

come diventare freelance

Questo è a mio parere è il miglior business online che puoi avviare partendo da zero, infatti l’unico requisito sono delle competenze da vendere.

Se non hai delle competenze da vendere?

Semplice, acquista qualche corso riguardo ad una tematica che desideri imparare.

Ad esempio vuoi diventare un consulente di Social Media Marketing, ma non hai conoscenze avanzate.

Quindi come fare?

recensione udemy

Puoi usare Udemy, è tra le piattaforme per la vendita di corsi più popolare in assoluto, infatti vanta milioni di studenti che si formano costantemente, come anche il sottoscritto.

I corsi non costano molto, infatti se non ci sono offerte, riesci ad acquistare un ottimo corso con meno di 100€, invece se ci sono le offerte, come spesso accade, con 15€ riesci ad acquistare un corso.

Come faccio a trovare un corso di Social Media Marketing su Udemy?

  • Clicca qui per Iscriverti e creare un Account su Udemy
  • Premi il pulsante della ricerca che trovi in alto a destra 
  • Digita “Social Media Marketing” 
  • Scegli un corso in base alle recensioni e agli argomenti trattati
  • Ed infine clicca su “Acquista Ora”

Un grande vantaggio di Udemy, è la garanzia soddisfatti o rimborsati, infatti una volta che hai acquistato il tuo corso, hai 30 giorni di tempo per richiedere un rimborso.

Bene, adesso che hai acquisito delle competenze, possiamo passare al passaggio più importante cioè vendere i propri servizi, come freelancer.

Consiglio: continua ad investire in formazione, non fermarti ad un solo corso.

Cos’è Fiverr

come vendere su fiverr tutorial

Fiverr è la piattaforma più popolare per liberi professionisti o anche chiamati freelancer, infatti può essere definito come un mercato di servizi:

Troverai una vasta gamma di servizi, oltre al Social Media Marketing.

Ci tengo a precisare che Fiverr, nonostante tutta la sua visibilità che offre ai propri clienti, è una piattaforma gratuita, infatti non dovrai spendere niente per iscriverti, ma tratterà il 20% sulla vendita.

Invece, alcuni suoi concorrenti, oltre alla commissione, devi pagare per offrirti come freelancer o per mandare dei preventivi a potenziali clienti.

Come Guadagnare con Fiverr

come guadagnare con fiverr

Se desideri guadagnare con Fiverr come Consulente Social Media Marketing segui questa guida:

  1. Esegui l’accesso alla homepage di Fiverr cliccando questo link
  2. In alto a destra premi su Iscriviti 
  3. Inserisci il tuo indirizzo email per procedere con l’iscrizione, oppure opta per l’accesso tramite Facebook, Google o Apple
  4. All’indirizzo email indicato, riceverai un link per confermare la tua iscrizione, cliccaci sopra e prosegui con la personalizzazione del tuo profilo.

Come personalizzare Profilo Fiverr?

come funziona fiverr creazione gig

Come ti ho accennato prima su Fiverr, ci sono diversi liberi professionisti che stanno cercando di avviare il proprio business online, per questo è molto importante personalizzare il proprio profilo differenziandosi dalla concorrenza.

  1. Inserisci una tua foto personale
  2. Inserisci una descrizione: è il tuo biglietto da visita, racconta cose inerenti a ciò che vuoi proporre e rilevanti dal punto di vista professionale 
  3. Inserisci i tuoi titoli di studio ed eventuali corsi 

Perfetto, adesso hai correttamente personalizzato il tuo profilo, passiamo al passaggio sucessivo, cioè la creazione dei Gig.

Cosa sono i gig?

I gig in poche parole sono i servizi che desideri vendere, ad esempio se sei un consulente di social media marketing, il tuo gig promuoverà questa tua attività.

Come Creare un Gig

come funziona fiverr gigs
  • Accedi al tuo profilo, seleziona My Business e Gigs
  • In alto a destra, clicca su “Crea un nuovo gig”
  • Inserisci:
    • Titolo: breve, max 80 caratteri ad esempio “Consulente Social Media Marketing”
    • Categoria di riferimento: Inserisci Social Media Marketing, Scrittura e Traduzione, Grafica e Design, ecc
    • Descrizione: devi essere preciso e fornire più dettagli possibili, infatti ti consiglio di specificare oltre ai dettagli del tuo servizio anche le tue esperienze e disponibilità ( ad esempio puoi specificare che sei disponibile a lunghe collaborazioni, forse qualche azienda ti contatterà per una collaborazione di qualche anno )
    • Requisiti: qui indichi di cosa hai bisogno da parte del cliente ( ad esempio puoi farti specificare dal cliente qul’è il profilo social da analizzare o quali sono i suoi obiettivi )
    • Extra GIG: facoltativo; qui puoi aggiungere un servizio aggiuntivo, come può essere una revisione ulteriore

Esistono 3 pacchetti diversi di GIG

prezzi pacchetti fiverr
  • Base
  • Standard
  • Premium

Ovviamente ciascun pacchetto avrà dei costi differenti ad esempio:

  • Base: Consulenza di 60 minuti ( 50 € )
  • Standard: Consuleza di 60 minuti + Piano Editoriale ( 70 € )
  • Premium: Consulenza di 60 minuti + Piano Editoriale + Grafiche Social ( 100€ )

Questo è solo un esempio dei vari servizi che potresti proporre, il prezzo sceglilo in base a:

  • Competenze
  • Esperienze
  • Concorrenza

Consiglio: se sei all’inizio per farti nuovi clienti, inserisci dei prezzi più bassi, poi con il passare del tempo li aumenterai.

Quanti soldi posso guadagnare con Fiverr come Consulente?

guadagni cos'è e come funziona fiverr

La risposta breve è dipende, infatti, varia in base alla qualità dei servizi e quantità dei clienti che riesci a ottenere.

Fiverr è una piattaforma globale, ciò significa che se conosci le lingue, puoi anche espanderti al di fuori dell’italia, incrementando esponenzialmente le tue entrate.

Probabilmente, starai pensando, ma se investo nella realizzazione di un sito web e promuovo i miei servizi, non dovrò più riconoscere una commissione a Fiverr.

Si certo è vero, però dovrai investire nella:

  • Realizzazione sito web
  • Manutenzione e Gestione
  • Pubblicità

Il grande vantaggio di Fiverr, è che ti offre una grande visibilità senza chiederti nulla, se tu investi in un sito web, per attirare traffico dovrai investire tempo e denaro nella SEO o nelle campagne pubblicitarie.

Quali sono i vantaggi di utilizzare Fiverr?

  • Visibilità: Fiverr riceve milioni di utenti da tutto il mondo, ciò significa che hai l’oppurtinità di raggiungere diversi potenziali clienti da tutto il mondo.
  • Facilità d’uso: La piattaforma Fiverr è estremamente intuitiva, infatti in pochi minuti puoi creare e gestire i tuoi servizi.
  • Varietà di servizi: Puoi offrire una vasta gamma di servizi, io ho fatto l’esempio da consulente, ma se ti piace scrivere ad esempio puoi proporti come copywriting, traduttrice, graphic design e molto altro.
  • Pagamenti: Fiverr gestisce i pagamenti tra clienti e freelancer in modo sicuro, ciò significa che non dovrai preoccuparti dei ritardi dei pagamenti o che il tuo cliente non paga.

Caratteristiche Servizi Freelance con Fiverr

  • Requisiti: Competenze di settore
  • Investimento richiesto: 0€
  • Tipo di guadagno: Attivo

Pro

Contro

  • Piattaforma molto frequentata
  • Semplice
  • Possibilità di frequentare corsi
  • Comodissima App
  • Per alcuni 20% di commissione potrebbe essere troppo

Ecommerce

come strutturare sito ecommerce

Le vendite online negli ultimi anni hanno subito una rapida accelerazione oltre le previsioni, quindi se hai un prodotto da vendere, avviare un business online di ecommerce può essere un’ottima soluzione.

Quali sono i vantaggi di investire in un ecommerce?

  • Riduzione costi: i costi di avviare un negozio online, sono sicuramente molto più bassi rispetto ad un negozio fisico, perché oltre ai prodotti dovrai solamente sostenere i costi di creazione dell’e-commerce.
  • Nessuna limitazione: un negozio fisico raggiunge i clienti solamente nelle vicinanze, invece un ecommerce non ha limiti puoi vendere in tutta italia o addirittura in tutto il mondo.
  • Tempo: il tuo ecommerce sarà sempre accessbilie 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, non si fermerà mai.Invece, ovviamente un negozio fisico è svantaggiato da questo punto di vista, essendo che ha degli orari di chiusura.

Ok, ma cosa devo fare per iniziare il mio business online di ecommerce?

La prima cosa è trovare un prodotto da vendere, tornando all’esempio che ti ho fatto prima, se sei un artigiano potresti vendere i tuoi gioielli personalizzati.

Come faccio ad aprire un Ecommerce?

siti per guadagnare online shopify

La piattaforma che ti consiglio di utilizzare per aprire il tuo Ecommerce è Shopify, è la più semplice, infatti non richiede nessuna conoscenza dei vari linguaggi di programmazione.

Bene, se ti stai chiedendo come avviare un ecommerce online con Shopify, segui questa guida:

  • Iscriviti a Shopify cliccando questo link
  • Inserisci
    • Indirizzo email
    • Password
    • Nome del negozio
  • Scegli l’opzione “Creazione negozio Online
  • Inserisci le tue informazioni personali
    • Indirizzo
    • Numero di telefono
    • Dati fiscali
  • Dal Backend di Shopify aggiungi un prodotto
    • Inserisci Titolo
    • Descrizione
    • Prezzo
    • Venditore
    • Immagini
  • Personalizza l’aspetto del tuo ecommerce scegliendo un tema
    • Cambia il carattere
    • Colori
    • Logo
  • Configura il tuo dominio
  • Inserisci tutte le informazioni riguardo la tassazione e spedizione
  • Attiva i processori di pagamenti
    • Ce ne sono diversi tra cui scegliere tra cui Stripe e Authorize o puoi scegliere direttamente quello di Shopify

Bene, adesso hai correttamente creato il tuo ecommerce con Shopify, quindi puoi iniziare ad avviare il tuo business online.

Quanto costa iniziare un business online con Shopfiy?

come iniziare business online shopify costi

Shopify dispone di diversi piani, che ti consiglio di dare un’occhiata, premendo il pulsante che trovi qui sotto.

In linea generale, si può stimare che ha un costo di circa 200€ all’anno in base al piano che scegli.

Caratteristiche Ecommerce con Shopify

  • Requisiti: Prodotto da vendere
  • Investimento richiesto: 200€ per creazione store con Shopify + Inventario
  • Tipo di guadagno: Attivo / Passivo

Pro

Contro

  • Semplicità
  • Design
  • Affidabilità
  • Flessibilità
  • Piano avanzato costoso

Blogger

come creare blog viaggio

Sei appassionato di scrittura e vuoi condividere i tuoi pensieri o conoscenze online? 

Bene, la creazione di un blog potrebbe fare al caso tuo.

Prima di creare un blog, devi sicuramente trovare un argomento da trattare, ad esempio amicidelweb.it è un blog che parla di SEO e di tutto ciò che riguarda il marketing, che va dalla creazione di siti web, wordpress, ottimizzazione e aumentare le visite di un sito.

Come trovare un argomento da trattare?

Io sono sempre del parere che devi parlare di ciò che ti piace ed appassiona, perché ci vorrà del tempo prima che otterrai i primi guadagni.

Ad esempio tornando all’esempio di prima, se ti appassiona tutto ciò che riguarda i social, puoi aprire un blog dedicato esclusivamente al social media marketing.

Dove pubblicare degli articoli utili per gli utenti, cioè che rispondono ad un intento di ricerca.

Ad esempio alcuni degli articoli che potresti realizzare se ti occupi di Social Media Marketing sono:

  • Cos’è il Social Media Marketing?
  • Come fare Social Media Marketing?
  • Come Aumentare le Visibilità dei tuoi Post
  • Come incrementare i tuoi Followers

Come trovare gli argomenti da trattare in un Blog?

Ricerca Keyword Avanzata [ Tutorial 2024 ]

Io adesso ti ho dato qualche esempio di argomenti che potresti trattare, ma esistono dei tool che inserendo una keyword o un tematica generale come “Social Media Marketing” ti offrono una serie di argomenti di cui puoi realizzare un articolo.

Questi tool, si chiamano Strumenti SEO e ce ne sono diversi in circolazione, infatti trovi su amicidelweb un articolo dedicato.

Comunque i due che ti consiglio di utilizzare sono SEOZoom che è il più completo, ma anche Ubersuggest.

Una volta che hai trovato delle keyword e verificato che non ci sia troppa competizione puoi incominciare a realizzare i tuoi articoli.

Consigli per Articoli Blog

come creare blog moda articoli

Ecco qualche consiglio per scrivere dei buoni articoli per il tuo blog:

  • Formatta sempre il tuo contenuto
  • Inserisci diverse Immagini ed Infografiche
  • Aggiungi dei video
  • Crea dei paragrafi brevi
  • Utilizza il grassetto e gli elenchi puntati
  • Cerca di mantenere l’attenzione del utente
  • Rispondi alle possibili domande degli utenti
  • Investi nel ottimizzazione SEO

Come si guadagna avviando un Business Online da Blogger

Sono diversi i metodi di guadagno per Blog, alcuni tra i più popolari sono:

  • Pubblicità
  • Sponsorizzazioni
  • Vendita di corsi online o servizi
  • Affiliate Marketing
  • Ebook
  • Webinar
  • Abbonamenti
  • Consulenze

Caratteristiche Business Blogger

  • Requisiti: Passione per la scrittura ed essere creativi
  • Investimento richiesto: 300€ se si reaizza un blog fai da te 
  • Tipo di guadagno: Passivo

Pro

Contro

  • Diverse fonti di entrata
  • Lavori ovunque tu voglia
  • Grande possibilità di crescita
  • Dopo un po’ di tempo la realizzazione di articoli, potrebbe essere noiosa

DropShipping

cos'è dropshipping

Come ti ho accennato prima, il dropshipping permette di vendere dei prodotti online, senza effettivamente possederli.

Infatti, quando ricevi l’ordine da un tuo cliente, dovrai acquistare il prodotto da un fornitore che lo spedisce direttamente al cliente.

Quindi alla fine, tu sarai una sorta di intermediario tra fornitore e cliente.

Quali sono i principali fornitori per DropShipper?

  • AliExpress
  • Temu
  • SaleHoo

Il prodotto viene quindi spedito direttamente dal fornitore “AliExpress” al cliente, ovunque ti trovi nel mondo.

Alla fine il processo di creazione di uno store per fare dropshipping è lo stesso di un ecommerce, infatti puoi tranquillamente utilizzare Shopify.

Infatti, molti tuoi utenti non si accorgeranno che stai facendo dropshipping, ma lo reputano come un “normale ecommerce”.

Quali sono i vantaggi di fare Dropshipping?

  • Basso Capitale: non dovrai acquistare nessun prodotto, dovrai impegnarti solamente nel creare il tuo store con Shopify ed investire nella pubblicità se non hai già fonti di traffico.
  • Difficoltà: creare un store per dropshipping è molto più semplice rispetto ad un ecommerce, infatti non dovrai preoccuparti dell’inventario o gestire le spedizioni ecc.
  • Flessibilità: essendo non necessario l’acquisto di un magazzino, potrai gestire il tuo business online da casa o ovunque sia disponibile una connessione internet

Ok, ma quali sono gli svantaggi di fare Droshipping?

Rispetto ad altri business online che puoi avviare, il droshipping lo possiamo definire un’alternativa economica all’ecommerce, ciò porta diversi svantaggi, come ad esempio:

  • Margini di profitto bassi: il fatto che è molto facile iniziare, lo rende molto competitivo, quindi dovrai giocartela molto bene sui prezzi e sul marketing del tuo store, se vuoi differenziarti dalla concorrenza.
  • Errori dei fornitori: c’è poco da fare, anche i fornitori sono degli esseri umani e quindi possono sbagliare, ciò significa che potresti essere incolpato per dei problemi con l’ordine, di cui devi assumerti la responsabilità e scusarti.

Caratteristiche Dropshipping con Shopify

  • Requisiti: Scegliere un prodotto da vendere
  • Investimento richiesto: 250€ per creazione store con Shopify 
  • Tipo di guadagno: Attivo / Passivo

Pro

Contro

  • Perfetto per chi parte da zero
  • Shopify è molto semplice da usare
  • Ottima base di partenza 
  • Bassi margini

Applicazioni

perchè utilizzare una piattaforma per creare siti web

In tanti vogliono imparare a creare applicazioni e venderle, però non è semplice, perchè dovrai investire molto in formazione e fare pratica.

Quali linguaggi di programmazione devo imparare per sviluppare un app?

Dipende principalmente dal tipo di app che desideri creare e sulla piattaforma su cui vuoi distribuirla, ma i principali linguaggi di programmazione per app sono:

  • Java e Kotlin
  • Swift 
  • Javascript
  • Python
  • PHP

In realtà quando sviluppi un’app, potrebbe essere necessario imparare altri linguaggi, ma sono tutte cose che si imparano con il tempo e facendo esperienza.

Come Guadagnare Sviluppando App

guadagnare upwork

Se intendi sviluppare applicazioni, come business online, sappi che hai differenti modi per monetizzare le tue creazioni:

  • Vendita diretta
  • Pubblicità
  • Acquisti in App
  • Abbonamenti
  • Link Affiliati
  • Vendita di servizi

Ovviamente per guadagnare con le app come ho detto prima non è semplice, non solo dal punto di vista della programmazione, ma devi avere anche un’idea “vincente”.

Caratteristiche Sviluppatore App

  • Requisiti: Conoscenza dei linguaggi di programmazione
  • Investimento richiesto: 300€ per la formazione
  • Tipo di guadagno: Attivo 

Pro

Contro

  • Creativo
  • Entusiasmente 
  • Grandi margini di profitto
  • Necessità competenze complesse in programmazione

Consulenza

creare blog guadagnare consulenze

Torniamo all’esempio di prima, sei un esperto di Social Media Marketing e ti vuoi proporre come consulente.

Ottimo, da dove partiamo?

Prima di tutto devi pensare a come promuoverti, all’inizio i primi clienti puoi otterli grazie alle conoscenze, ma dopo?

Hai diverse soluzioni:

  • Fiverr
  • Ti promuovi su i Social
  • Investi in un Sito Web

Fiverr l’abbiamo già visto prima, la seconda soluzione sono i Social Media cioè:

  • Youtube
  • Instagram
  • TikTok
  • Facebook
  • Linkedin
  • Pinterest

Quello che puoi fare sfruttando anche le tue conoscenze di settore è pubblicare post e video informativi che catturino l’attenzione degli utenti e che in seguito una volta coinvinti che sei la persona giusta ti contattano per una consulenza.

Caratteristiche Servizi di Consulenza

  • Requisiti: Competenze da vendere
  • Investimento richiesto: dai 100€ ai 5000€ per la promozione dei servizi
  • Tipo di guadagno: Attivo 

Pro

Contro

  • Entusiasmante 
  • Sociale
  • Alti margini
  • Necessità competenze di valore da vendere

Sito Web per Consulente

La terza soluzione è quella di investire nella realizzazione di un sito web per consulenti, se non vuoi affidarti a dei professionisti e vuoi fare tutto da solo, ti consiglio di leggere la nostra guida che ti spiega come realizzare un sito wordpress.

Una volta che hai il tuo sito web, in cui ci sono tutte le pagine che spiegano:

  • Servizi Offerti
  • Chi Sei
  • Contatti

Devi trovare una soluzione per ottenere traffico, perchè al momento gli unici utenti che visiteranno il tuo sito web sono le persone che già ti conoscono.

Se vuoi sfruttare al massimo, il potenziale del tuo sito, hai due ulteriori soluzioni:

  • Ottimizzazione SEO
  • Pubblicità a pagamento

Ottimizzazione SEO per Sito Web Consulente

ottimizzazione seo on page off page

La prima soluzione è la mia preferita, cioè ottimizzare il tuo sito web per la SEO, che corrisponde nell’applicare una serie di strategie che se fatte correttamente contribuiscono ad aumentare le visite.

Adesso ti starai chiedendo, come faccio ad ottimizzare il mio sito web per la SEO?

Abbiamo realizzato una guida dedicata, ma ti faccio un breve riassunto:

E molto altro ancora.

In questo modo il tuo sito riceverà delle visite in modo organico, perchè a differenza del metodo che vedremo dopo non stai pagando google per ottenere traffico.

Pubblicità a Pagamento

3 Modi per Promuovere il tuo Sito Web in 3 Minuti 📈

La seconda soluzione è quella di investire in pubblicità a pagamento ad esempio attraverso Google ADS.

In questo caso, rispetto al precedente stai pagando Google, per ottenere in cambio delle visite.

Per far ciò dovrai sempre trovare delle keywords su cui desideri posizionarti ad esempio “Consulente Social Media Marketing”.

Il problema di ciò è che dovrai investire almeno 300/400€ al mese se desideri ottenere delle visite.

YouTuber

video-youtube-organizzazione-tubebuddy

L’ultimo business online da avviare è quello di crearsi una carriera da Youtuber, infatti è il secondo motore di ricerca più popolare dopo Google, ciò significa che hai un elevato bacino di utenza.

Ok, ma che canale Youtube avviare?

La scelta dipende molto dalle tue passioni e conoscenze, se ad esempio sei un esperto di “Social Media Marketing” puoi fornire dei consigli riguardo la gestione dei profili social o come migliorare i propri post su Instagram.

Il mio consiglio, come anche per i blog, è quello di realizzare dei video riguardo ad un argomento che ti appasiona perchè ci vorrà del tempo prima di ottenere i primi guadagni.

Probabilmente se diventi uno Youtuber di sucesso, può diventare il business online più redittizio.

Come si può guadagnare con Youtube?

siti per guadagnare online youtube
  • Programma partner di Yotube
    • Per guadagnare con la pubblicità di Youtube devi soddisfare dei requisiti:
      • 1000 Iscritti
      • 4.000 ore di visualizzazione negli ultimi 12 mesi
  • Contenuti sponsorizzati
  • Abbonamenti
  • Merchandising
  • Affiliate Marketing

Caratteristiche Business Youtuber

  • Requisiti: Minima competenza di editing e grafica
  • Investimento richiesto: 300€ per attrezzatura base per video e audio
  • Tipo di guadagno: Passivo

Pro

Contro

  • Ampia possibilità di crescita
  • Diverse fonti di entrata
  • Condividere la tua passione
  • Creare una community
  • Richiede tempo per raggiungere i requisiti del programma partner

Riassunto Come Iniziare un Business Online

I principali business online che puoi iniziare da casa sono:

  1. Servizi Freelance su Fiverr 
  2. Ecommerce per vendere prodotti fisici o digitali
  3. Blogger se ti piace scrivere e condividere le tue conoscenze
  4. Dropshipping se non vuoi investire in un inventario
  5. Applicazioni se hai conoscenze di sviluppo software, puoi creare un app per Android o iOS 
  6. Consulenza online
  7. Youtuber

Conclusione Come Iniziare un Business Online

Bene, siamo arrivati alla fine di questo articolo dove abbiamo scoperto insieme come iniziare un business online.

Avviare un business online può essere un’oppurtinità per tutte quelle persone che vogliono realizzare dei propri sogni imprenditoriali.

Infatti, se hai una passione per un determinato argomento, perchè non sfruttare il potere del digitale per iniziare un business online.

Con dedizione e costante impegno, il tuo business online può sicuramente crescere e diventare un’attivà solida e duratura.

Articoli Simili

Come Iniziare Business Online

Questionario

Ti è stato utile questo articolo?

Sending
User Review
5 (1 vote)

Lascia un commento

Utilizzando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy del sito.

sei + 2 =